Somministrazione

Scia Commerciale Roma - Scia telematica SUAP

SUAP Roma - Scia commerciale a Roma
tel. 06.5202959

costo scia suap a roma

Che cos’è la Scia a Roma?

La SCIA a Roma – Segnalazione Certificata di Inizio Attività è la dichiarazione che consente di iniziare, modificare o trasformare un’attività produttiva (artigianale, commerciale, industriale, turistica, edilizia, sanitaria ecc.) senza dover più attendere i tempi e l’esecuzione di verifiche e controlli preliminari da parte degli enti competenti.
La Scia a Roma produce infatti effetti immediati e l’attività può essere iniziata immediatamente dopo aver ottenuto dallo sportello telematico Suap di Roma la ricevuta di presentazione.
In caso di attività produttive è previsto l’obbligo di invio della scia al suap (regolamento approvato con il DPR 160 del 7 settembre 2010) che definisce e disciplina la Scia come procedimento “automatizzato”.
Per consentire lo svolgimento dei controlli successivi da parte del Suap ed enti competenti, la Scia deve essere corredata delle prescritte dichiarazioni sostitutive di autocertificazioni e di atti di notorietà, dalle attestazioni e dalle asseverazioni di tecnici abilitati (ad es. il possesso del titolo o dei requisiti morali e professionali o la relazione tecnica asseverata) e deve essere completa degli allegati (ad es. gli elaborati tecnici e planimetrici).

Devi presentare una Scia a Roma?

Se devi aprire un negozio a Roma dovresti sapere che è obbligatorio presentare la SCIA Commerciale Roma Online. Questo documento va presentato solo telematicamente al SUAP Roma Online (sportello unico attività produttive).
Ogni Comune ha istituito il proprio sportello telematico per la ricezione di tali documenti in quanto dal 01/10/2011 non sono più accettate le SCIA Cartacee. Per conoscere se nel tuo Comune in Provincia di RM è attivo lo sportello telematico SUAP Vedi Elenco Comuni Accreditati, Comuni Deleganti, Comuni Silenti ed i Comuni in Convenzione della Provincia di Roma (aggiornato al 01/05/2017).

SCIA Commerciale Roma

La SCIA per apertura attività commerciale originariamente era denominata DIA (dichiarazione inizio attività) ed aveva tempi lunghi per l’approvazione (almeno 30 giorni per il silenzio-assenso). Per fortuna ora con l’introduzione del DECRETO LEGGE del 31/05/2010 n.78 Coordinato con la Legge del 30/07/2010 n.122 si è introdotta la SCIA Commerciale con le tanto sperate semplificazioni.

La Scia al SUAP produce effetti immediati e l’attività può essere aperta immediatamente dopo aver ottenuto dallo sportello telematico SUAP Roma la ricevuta della presentazione. Le amministrazioni avranno poi 60 giorni per fare controlli e chiedere all’impresa che non ha i requisiti, la rimozione degli effetti dannosi o l’integrazione di documenti.

La SCIA Telematica sostituisce ogni atto finalizzato all’ottenimento dell’autorizzazione:

  • licenza;
  • concessione non costitutiva;
  • permesso o nulla osta;
  • domande per le iscrizioni in albi o ruoli richieste per l’esercizio di attività imprenditoriale commerciale o artigianale;

SCIA Telematica Roma e Provincia: Quale documenti vanno presentati al Comune?

La SCIA apertura attività di commercio è che una dichiarazione sostitutiva di atto notorio che attesta il rispetto dei requisiti e delle normative di riferimento. Essa va firmata dal richiedente ai sensi del Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 quindi il sottoscrittore ha responsabilità, anche penali, in caso di false dichiarazioni.

Chi vuole avviare un attività deve quindi registrarsi nel portale SUAP Telematico del Comune e compilare la domanda tipo questionario con campi obbligatori. Il tutto va firmato con firma digitale ed inoltrato correlato di tutti gli allegati richiesti.

Compilazione SCIA Online Intermediario – Attenzione alle mancanze e agli errori di compilazione SUAP Roma

Elenco della documentazione da allegare per la presentazione della Scia al suap varia dal comune e del tipo di attività da intraprendere:

  • Planimetria del locale scala 1:100 riportante i DATI CATASTALI (Partita, Foglio, n. e sub), proprietario, conduttore, ubicazione e superficie con relazione, vistate da tecnico abilitato;
  • Asseverazione del tecnico sugli aspetti edilizi firmata digitalmente e dal legale rappresentante della società;
  • Certificato agibilità del locale rilasciato dall’Ufficio Tecnico Comunale;
  • Copia Contratto Affitto;
  • Iscrizione Partita Iva;
  • Attestato di soggiorno;
  • Iscrizione alla tariffa rifiuti (AMA);
  • Possesso dei requisiti professionali (Visura REC, corsi professionali, esercizio in proprio o alle dipendenze nel settore alimentare);
  • Titolare o Preposto: requisiti e documenti per attività di somministrazione (ex REC);
  • Se dovuta pratica ASL e pagamento di € 50,00 per diritti istruttoria;
  • Pagamento diritti di istruttoria SCIA Commerciale Roma.

Al momento della presentazione della SCIA Commerciale Roma tramite lo Sportello SUAP Roma si riceve IMMEDIATAMENTE LA RICEVUTA che costituisce titolo abilitativo per l’avvio immediato dell’attività. Essa viene generata e inviata automaticamente dalla piattaforma telematica camerale al termine del form di compilazione “guidato” compiuto dall’utente che è identificata mediante agli estremi di PROTOCOLLO, pertanto NON SI DEVE ATTENDERE UNA SUCCESSIVA COMUNICAZIONE DA PARTE DEL SUAP per iniziare l’attività.

Elenco delle attività soggette a obbligo di Scia al suap

A titolo esemplificativo, elenchiamo le principali attività produttive sottoposte a presentazione della SCIA al SUAP Roma:

  • commercio al dettaglio in sede fissa.
  • commercio al dettaglio svolto in forme speciali (commercio elettronico con internet, corrispondenza, etc.).
  • attività ricettive (albergo, affittacamere, bed & breakfast, case per ferie, etc.).
  • agriturismo;
  • attività di deposito;
  • commercio all’ingrosso alimentare.
  • aprire un negozio franchising di abbigliamento e altri.
  • trasporto di prodotti alimentari.
  • vendita di prodotti agricoli e zootecnici, mangimi, prodotti di origine minerale e chimico industriali destinati all’alimentazione animale.
  • stabilimenti industriali.
  • attività artigianali in genere tipo laboratori di produzione, trasformazione, confezionamento con/senza
  • attività di vendita diretta diretta come gelateria, autolavaggio a mano e pizzeria al taglio.
  • apertura parrucchiere, acconciatore, estetista, esecutore di tatuaggi o piercing;
  • vendita e somministrazione temporanea in aree private, da svolgere in occasione di eventi, iniziative.
  • apertura, subingresso e trasferimento dei locali di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande in
  • esercizi quali apertura bar Roma, apertura ristorante tivoli, etc.
  • mense, ristorazione collettiva nell’ambito di case di riposo, ospedali, scuole, caserme, comunità religiose.
  • sala giochi, sala scommesse autorizzate ai sensi del TULPS (Testo unico leggi di pubblica sicurezza).
  • somministrazione di alimenti e bevande al domicilio del consumatore.
  • cocktail American Bar o ristoranti in sale da ballo, locali notturni, stabilimenti balneari, impianti sportivi.
  • sospensione/riapertura/cessazione degli esercizi pubblici di somministrazione alimenti e bevande.
  • cambio dei soggetti titolari dei requisiti professionali della SCIA.
  • modifica dei locali o degli impianti dichiarati al SUAP.
  • variazione degli aspetti merceologici o del ciclo produttivo

If You Need Help Or Have Question, Get A Consultation

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat
Apri chat
💬 Hai bisogno del nostro?
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?