CILA, SCIA, e SCIA2 (ex DIA) cosa sono, differenze e quando presentarle?

INDICE :

   

1. CILA A ROMA

Comunicazione inizio lavori asseverata

cila scia a roma

La Cila Comunicazione Inizio Lavori Asseverata è una pratica amministrativa che, nel mondo dell'edilizia, rappresenta a partire dal 22 maggio 2010 con la Legge di conversione n. 73/2010, uno degli strumenti urbanistici più rilevanti. La C.I.L.A. è regolamentata, oggi, nel Testo Unico dell'Edilizia, racchiuso nel D.P.R. 380/2001 che, all'art. 6 ne descrive il potere e i limiti.

La legge Legge di conversione n. 73/2010 specifica che con la C.I.L.A. si possono fare le opere non riconducibili ad attività edilizia libera, a D.I.A. o al Permesso di costruire (art. 10 D.P.R. 380/2001).

Ti potrebbe interessare l'articolo quanto costa la Cila a Roma? Cilla per approfondire.

È pertanto richiesta la C.I.L.A. per opere di manutenzione straordinaria, (così come definiti dall'art.6 del D.P.R. 380/2001).

Non presentando la Cila prima dell' inizio lavori si entra nell'illecito e si diventa perseguibili a norma di legge in tre modi:

- eseguendo opere senza richiedere la C.I.L.A. per le quali sarebbe richiesta.
- eseguendo operazioni edilizie per cui servirebbe una C.I.L.A. o autorizzazione diversa dalla C.I.L.A. (esempio D.I.A. o Permesso di costruire)
- eseguendo opere difformi da come sono state presentate nella C.I.L.A.

Una volta eseguite abusivamente le opere, si può presentare una Dichiarazione di Conformità (art.36 del T.U.) che, a firma di un Tecnico iscritto al relativo Albo, attesta che sono state fatte delle opere conformi agli strumenti urbanistici però senza richiedere il relativo permesso. Viene allora richiesta una ammenda, non inferiore a 1.000 €. e non superiore a 10.000 €.

 

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO

Le opere devono essere conformi non solo alla situazione legislativa esistente al momento in cui sono state eseguite, ma devono rispettare anche le leggi approvate nel frattempo.

La Cila si presenta all'Ufficio Tecnico del Comune (ogni Comune ne deve avere uno) a firma di un Tecnico Abilitato alla progettazione (Ingegnere, Architetto, Geometra o Perito) e deve contenere un progetto grafico rappresentante lo stato di fatto e la situazione futura, una relazione tecnica in cui si descrivono nel dettaglio le opere da compiersi e i riferimenti normativi, nazionali e locali, che interessano il provvedimento e la certificazione del fatto che il progettista si assume la responsabilità che le opere siano in conformità degli strumenti urbanistici vigenti al tempo dei lavori.

In questo modo, la Pubblica Amministrazione scarica la responsabilità della correttezza delle operazioni sul Tecnico Abilitato, che, in tal senso, prende le difese dell'Amministrazione stessa e delle sue leggi. Pertanto la Parcella Professionale richiesta dal tecnico è adeguata alle responsabilità che si assume. Una volta presentata, la C.I.L.A. si ritiene operativa immediatamente (fa fede la data di protocollo dell'Ufficio Tecnico) e si possono effettuare le opere edilizie.


ALLEGATI OBBLIGATORI ALLA C.I.L.A.
Domanda a firma del Proprietario o avente Ruolo
Relazione tecnica dettagliata, a firma del progettista
Elaborati progettuali ante e post operam, a firma del progettista
Comunicazione Impresa esecutrice e DURC

1. SCIA A ROMA

Segnalazione Certificata Inizio Attività

La SCIA, Segnalazione Certificata di Inizio Attività, riguarda tutti gli interventi non soggetti alle precedenti procedure edilizie: Cila, Cil Attività di edilizia libera e Permesso di Costruire. Vale per i lavori di restauro o risanamento conservativo, manutenzione straordinaria di parti strutturali e cambi di destinazione d’uso.
La SCIA sostituisce la DIA, qualora non siano presenti vincoli di natura ambienatle, paesaggistica o culturali. Le attività soggette a SCIA possono essere iniziate a partire dalla data della sua presentazione all’amministrazione competente.
La Formazione della SCIA prevede l’intervento di un tecnico abilitato per la progettazione delle opere da realizzare, la redazione della relazione tecnica illustrativa, la certificazione dello stato di fatto e di progetto, l’attestazione del possesso dei requisiti previsti dalle norme per la SCIA e l’asseverazione che i lavori sono conformi agli strumenti urbanistici approvati e ai regolamenti edilizi vigenti.
L’amministrazione competente, in caso di accertata carenza dei requisiti e dei presupposti previsti dalla normativa di riferimento, nel termine di 30 giorni dal ricevimento della SCIA adotta motivati provvedimenti di divieto di prosecuzione dell’attività, rimozione degli eventuali effetti dannosi, specifiche determinazioni di autotutela. Decorso il termine per l’adozione dei provvedimenti sopra ricordati, all’amministrazione è consentito intervenire solo in caso di danni al patrimonio artistico e culturale, all’ambiente, alla salute, alla sicurezza pubblica e alla difesa nazionale.

 

DIA (Denuncia Inizio Attività)

La D.I.A. Denuncia Inizio Attività è un procedimento amministrativo con il quale è possibile eseguire interventi di ristrutturazione edilizia al fine di modificare, migliorare o trasformare un unità immobiliare. La DIA, Denuncia di Inizio Attività, si applica agli interventi edilizi indicati dai commi 1 e 2 del Testo Unico Edilizia (d.P.R. 380/2001). Sono realizzabili mediante DIA gli interventi non riconducibili all’elenco di cui all’art. 10 e art. 6 del testo unico e le varianti ai Permessi di Costruire che non incidono sui parametri urbanistici e sulle volumetrie, non modificano le destinazioni d’uso e la categoria edilizia, non alterano la volumetria dell’edificio e non violano le prescrizioni contenute nel Permesso di Costruire.

SCRIVICI PER INFO E PREVENTIVI GRATUITI

APPROFONDIMENTI E ARTICOLI

Rimani sempre aggiornato ! ! !

VISUALIZZA LA PAGINA DEGLI ARTICOLI

SUET di Roma Sportello Unico Edizia Telematico - Invio della Cila

Il SUET è uno sportello telematico a disposizione dei cittadini e dei tecnici professionisti progettato per semplificare la presentazione delle comunicazioni e delle istanze necessarie per la realizzazione degli interventi edilizi, agevolarne l’istruttoria  da parte degli uffici competenti, monitorarne lo stato d’avanzamento da parte di tutti i soggetti interessati sino alla conclusione dell’intervento edilizio.

Approfondisci

SUAP di Roma Sportello Unico Attività Produttive - Invio della Scia Commerciale

Lo Sportello Unico per le Attività Produttive (S.U.A.P.), istituito dal D. Lgs. 31 marzo 1998, n. 112, è uno strumento di semplificazione amministrativa che mira a coordinare tutti gli adempimenti richiesti per la creazione di imprese, al fine di snellire e semplificare i rapporti tra la pubblica amministrazione italiana e i cittadini.

Approfondisci

Come aggiornare la planimetria Catastale a Roma

Aggiornare la planimetria catastale a Roma è una procedura di variazione telematica al Catasto di Roma tramite programma Docfa. L'atto di aggiornamento catastale va presentato entro 30 giorni dal fine lavori a seguito di modifiche interne come ad esempio a chiusura di una pratica Cila o Scia edilizia.

Approfondisci

Quanto costa la pratica edilizia Cila a Roma?

Il costo della Cila a Roma tiene presente diverse variabili di carattere soggettivo e oggettivo, con l'abolizione dei tariffari minimi le parcelle dei liberi professionisti hanno subito notevoli inerzie di mercato. Il costo della pratica cila può dipendere dal taglio immobiliare, dalla durata dei lavori di ristrutturazione edilizia, ecc.

Approfondisci

Quanto costa aggiornare le tabelle millesimali a Roma?

Le tabelle millesimali generalmente si dividono in proprietà generali, scale, ascenzore e di riscaldamento condominiale. Le più rilevanti sono le tabelle di proprietà generali in quanto determinano in base ad una suddivisione proporzionale la manutenzione delle aree comuni.

Approfondisci

scia per aprire una Guest house o Affittacamere a Roma

Presentare la scia per aprire una Guest house o Affittacamere a Roma è una procedura che vine fatta attraverso lo sportello unico per le attività ricettive SUAR necessaria un attività imprenditoriale nell’ambito ricettivo.

Approfondisci

Il certificato di agibilità roma

Il certificato di agibilità roma attesta la sussistenza delle condizioni di sicurezza, igiene nel rispetto dei requisiti igienico-sanitari degli ambienti, salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti negli stessi installati, nonché la conformità dell’opera al progetto presentato.

Approfondisci

 

Tempi e costi della Cila a Roma - Contattaci per prendere un appuntamento.

Il nostro onorario varia da caso per caso, generalmente può partire da un importo di circa € 600,00 (IVA esente - Regime forfettario), a questi vanno sommati i Tributi Catastali che ammontano ad € 50,00 e i costi istruttori di euro € 251,24.
Il nostro studio tecnico, nonché sede fisica, è all' Eur-Torrino. Effettuiamo sopralluoghi su tutto il territorio della Provincia di Roma. Il Costo della Cila a Roma non varia per le zone ricadenti nel Gra. Siamo operativi nelle zone ricadenti nel raggio e limitrofe al G.R.A. Sono coperte, ad esempio, le zone:
Eur, Malafede, Acilia, Casal Palocco, Ostia Antica, Castel Fusano, Infernetto, Castel Porziano, Casal Brunori, Casale Castellaccio, Casal Fattoria, Castel di Leva, Castel Romano, Colle di Mezzo Decima, e Castel di Decima Eur, Falcognana, Fonte Meravigliosa, Cecchignola, Fonte Laurentina, Giuliano Dalmata, Laurentino, Mezzocammino, Montemigliore, Mostacciano, Spinaceto Tor di Valle, Tor de' Cenci, Torrino, Trigoria, Vallerano, Vitinia, via Appia, via Ardeatina, via Cristoforo Colombo e via Ostiense, includendo inoltre le zone di San Paolo, Ardeatina, Roma 70, Grottaperfetta, Tor Marancia e Garbatella, Tuscolano Nord Tuscolano Sud Tor Fiscale Appio Don Bosco, Appio Claudio, Quarto Miglio, Pignatelli, Romanina, Gregna, Morena, Ciampino, Torre Spaccata, Torre Angela, Acqua Vergine, Torre Spaccata, Torre Maura, Tor Bella Monaca, Borghesiana, Torri e Castelli Tor Vergata, Giardinetti, Casal Bruciato, Casal Bertone, Casal de Pazzi, Rebibbia - Ponte Mammolo Podere RosaColli Aniene Tiburtino Tor Cervara Portonaccio Pietralata Monti Tiburtini Collina Lanciani San Basilio San Cleto Casal Monastero Torraccia Prato Lauro Settecamini Case Rosse Casale Caletto Casale Cavallari - Salone Monte Sacro, Val Melaina, Monte Sacro Alto, Fidene, Serpentara, Casal Boccone, Conca d'Oro, Sacco Pastore, Tufello, Aeroporto dell' Urbe, Settebagni, Bufalotta, Tor S. Giovanni Villaggio Olimpico - Parioli - Flaminio - Salario - Trieste - Villa Borghese - Villa Ada - Nomentano - San Lorenzo - Universita - Verano Rioni Borgo, Campitelli, Campo Marzio, Celio, Colonna, Esquilino, Ludovisi, Sallustinano, Monti, Parione, Pigna, Ponte, Prati, Regola, Ripa, S. Angelo, S. Saba, S. Eustacchio, Testaccio, Trevi, Trastevere e parte di Castro Pretorio, il quartiere Della Vittoria e parte dei quartieri Trionfale, Ostiense ed Ardeatino
Le richieste pervenute oltre queste zone saranno valutate per cercare di offrire il miglior prezzo possibile.

Contattaci per un preventivo gratuito ci occupiuamo dell'integrazione della tua pratica di condono a roma, sollecito d'urgenza, mancanza di pregiudizio statica condono, UCE roma, visura al condono roma, richieste informazioni, ritiro della concessione in sanatoria a Roma, o ritiro del condono, sollecito domanda di condono, tutto quello che c'è da fare al conodono edilizio di roma.