INSEGNA LUMINOSA A ROMA

APRIRE UN AUTOLAVAGGIO A MANO A ROMA: GLI ADEMPIMENTI BUROCRATICI

insegna luminosa a roma

Come accade per l'apertura di qualsiasi attività commerciale che sia un negozio di vario genere o un laboratorio di arti e mestieri bisogna occuparsi dell'Insegna a Roma. Nulla di complicato, ma per evitare di commettere errori ed incorrere in qualche sanzione prima di affidare la realizzazione dell'insegna è bene affidarsi a un tecnico specializzato come un Geometra che conosce bene la normativa e può occuparsi direttamente della predisposizione della documentazione. Si velocizzeranno così le procedure e ci si potrà concentrare sul lavoro.

Il cittadino che intende installare un impianto pubblicitario sul territorio comunale, sia su aree pubbliche che private, deve chiedere l'apposita autorizzazione. Per "insegne di esercizio" si intendono i manufatti di qualunque natura, dimensioni e tipologia installati nella sede dell’attività a cui si riferiscono o nelle pertinenze accessorie, recanti simboli, marchi e denominazione delle ditte e delle aziende rappresentate.

Per insegna luminosa si intendono tutti i tipi di impianto pubblicitario illuminato. Genericamente le insegna luminosa viene installata sopra all'entrata di una attività commerciale, per rappresentare il marchio dell'impresa e il tipo di attività svolta. Le insegne in generale sono molto utilizzate come strategia pubblicitaria in quanto attraggono l'occhio del passante la cui attenzione viene colpita dalla forte luminosità dell'insegna stessa. Molte multinazionali o grosse imprese utilizzano questi metodi per installare gigantesche insegne luminose in cima a grossi palazzi o grattacieli al fine di rafforzare il marchio e di fare, come si dice in gergo, “branding”.

installazione insegna luminosa a roma

In generale una insegna luminosa è composta da una struttura in alluminio, all'interno della quale sono installati i tubi al neon e l'impianto di illuminazione. Sulla facciata viene invece posto una lastra di materiale plastico, spesso bianco, sul quale vengono appiccicati degli adesivi intagliati con delle macchine speciali e che richiamano il logo dell'attività commerciale o altri tipi di scritte.

Nel campo delle insegne pubblicitarie esistono una serie di leggi comunali che ne impediscono l'installazione ovunque o che limitano il campo di applicabilità. Per esempio non si possono creare insegne di colore rosso nei pressi di un semaforo. Ad ogni modo la burocrazia varia da comune a comune e bisogna fare riferimento ad una azienda esperta nel settore.

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO

QUALI SONO LE INSEGNE SOGGETTE A AUTORIZZAZIONE?

A titolo esemplificativo, tra le tipologie di "insegna" le più comuni sono:

  • Insegna a cassonetto;
  • Cassonetto bifacciale a bandiera;
  • Insegna a led su pannello;
  • Insegna a lettere singole retroilluminata.

TIPOLOGIE DI INSEGNA LUMINOSA:

CASSONETTI LUMINOSI:

insegna luminosa a cassonetto a roma

Sono le classiche insegne che si vedono comunemente in giro per la città. I cassoneti luminosi sono appunto composti da un cassonetto, spesso di forma rettangolare, che è la struttura in alluminio per l'insegna luminosa, e da una facciata che come descritto sopra è pannello di materiale plastico su cui viene stampato con carta adesiva il marchio del negozio che si va a pubblicizzare.

La maggior parte dei cassonetti ha forma rettangolare ma esistono altri tipi di forme che rientrano nella categoria dei cassonetti luminosi sagomati che sono più costosi in quanto l'intero lavoro di lattoneria, cioè di lavorazione della struttura in metallo, è fatto a mano. La facciata in materiale plastico inoltre, può subire un processo di bombatura detto termoformatura, molto bello esteticamente ma che aumenta il costo della realizzazione.

All'interno del cassonetto metallico viene installato l'impianto elettrico che servirà per alimentare i neon che illuminano l'insegna. Il colore del neon può essere variabile, in base a che tipo di composto chimico viene utilizzato per caricare il tubo di neon.

LETTERE SCATOLATE O A LETTERE SINGOLE:

Le lettere scatolate sono un particolare tipo di insegna luminosa che riprende la sagoma di una scritta o di un logo. Ci sono molti tipi di lettere scatolate, in generale possiamo definire due categorie: lettere scatolate a luce diretta e lettere scatolate a luce indiretta. La differenza sta nel fatto che nel primo caso le lettere presentano una struttura metallica e una facciata in materiale plastico, come nel caso dei cassonetti luminosi, nel secondo caso invece la facciata è anch'essa in metallo.

Le lettere scatolate a luce indiretta si basano sullo stesso principio dei cassonetti luminosi, con la differenza che sono sagomate in base alla scritta od al logo che si vuole rappresentare. Le lettere scatolate a luce indiretta, o retroilluminate, presentano una illuminazione posteriore che da una sorta di effetto di contorno luminoso alla scritta. Un esempio pratico sono le insegne della catena di supermercati “Esselunga”. I materiali utilizzati nella realizzazione di lettere scatolate sono due: alluminio e ottone. Chiaramente l'ottone ha un costo di lavorazione e produzione maggiore, anche se l'impatto estetico è molto piacevole, per questo si adatta perfettamente a grosse compagnie internazionali, banche e assicurazioni.

INSEGNA IN MASSELLO:

Le insegne luminose a massello sono costruite con lo stesso principio dei cassonetti luminosi, soltanto che la facciata è composta da alluminio traforato da cui emerge la scritta o il logo del negozio. L'effetto dato è tridimensionale e con particolari tecniche di illuminazione grazie per esempio all'implementazione di led ultra luminosi, si ottiene un bellissimo effetto visivo dove la luce illumina soltanto tutta la sagoma della scritta. Per la scritta si utilizza del materiale metacrilato a coste lucide che appunto conferisce un aspetto estetico molto piacevole all'insegna a massello.

CASSONETTI BIFACCIALI:

Per cassonetto bifacciale si intendono tutti i tipi di cassonetti luminosi visibili da due facciate e visibili sia anteriormente che posteriormente. Vengono prodotti esattamente come i cassonetti luminosi, la struttura sarà quindi in metallo ma la differenza è che ci sono due facciate in materiale plastico con all'interno due neon che servono appunto ad illuminare il cassonetto bifacciale. Questo tipo di insegna non è applicabile ovunque perchè è soggetta a particolari controlli comunali ed inoltre per essere installata necessità il permesso del condominio su cui si va a lavorare.

TOTEM PUBBLICITARI:

I totem pubblicitari, come dice la parola stessa, sono delle strutture indipendenti a colonna su cui viene applicata del materiale plastico che rappresenta il marchio che si va a pubblicizzare. Richiamano la forma dei totem presenti nelle america antica. I totem pubblicitari sono composti da una struttura metallica rivestita da vari materiali nobili come per esempio acciaio, ottone o plexyglass. La particolarità di questa insegna pubblicitaria è che è visibile da 360° e da molta distanza. Un esempio pratico di totem pubblicitario sono quelli dei prezzi presenti nei benzinai.

GIORNALI LUMINOSI O PANNELLI A PANNELLI A LED:

I giornali luminosi o pannelli al led a scorrimento hanno una funzione principalmente informativa: per questo si trovano nelle autostrade per esempio per segnalare la situazione del traffico od i limiti di velocità. Un'altro campo di applicazione dei giornali luminosi o pannelli al led a scorrimento è quello delle farmacie che forniscono informazioni utili ai cittadini come per esempio data, ora e temperatura. I giornali luminosi hanno un'interfaccia usb o seriale da collegare ad un computer portatile e grazie ad un software apposito possono essere programmati a piacere.

MANUTENZIONE

Le insegne luminose non necessitano di particolare manutenzione, se non sporadicamente. Oltre alla pulizia infatti, bisognerà intervenire raramente per la sostituzione di neon scoppiati o trasformatori bruciati. Si tratta comunque di eventi molto rari e che capitano dopo svariati anni di attività dell'insegna luminosa.

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO

SCRIVICI PER INFO E PREVENTIVI GRATUITI

APPROFONDIMENTI E ARTICOLI

Rimani sempre aggiornato ! ! !

VISUALIZZA LA PAGINA DEGLI ARTICOLI

SUET di Roma Sportello Unico Edizia Telematico - Invio della Cila

Il SUET è uno sportello telematico a disposizione dei cittadini e dei tecnici professionisti progettato per semplificare la presentazione delle comunicazioni e delle istanze necessarie per la realizzazione degli interventi edilizi, agevolarne l’istruttoria  da parte degli uffici competenti, monitorarne lo stato d’avanzamento da parte di tutti i soggetti interessati sino alla conclusione dell’intervento edilizio.

Approfondisci

SUAP di Roma Sportello Unico Attività Produttive - Invio della Scia Commerciale

Lo Sportello Unico per le Attività Produttive (S.U.A.P.), istituito dal D. Lgs. 31 marzo 1998, n. 112, è uno strumento di semplificazione amministrativa che mira a coordinare tutti gli adempimenti richiesti per la creazione di imprese, al fine di snellire e semplificare i rapporti tra la pubblica amministrazione italiana e i cittadini.

Approfondisci

Come aggiornare la planimetria Catastale a Roma

Aggiornare la planimetria catastale a Roma è una procedura di variazione telematica al Catasto di Roma tramite programma Docfa. L'atto di aggiornamento catastale va presentato entro 30 giorni dal fine lavori a seguito di modifiche interne come ad esempio a chiusura di una pratica Cila o Scia edilizia.

Approfondisci

Quanto costa la pratica edilizia Cila a Roma?

Il costo della Cila a Roma tiene presente diverse variabili di carattere soggettivo e oggettivo, con l'abolizione dei tariffari minimi le parcelle dei liberi professionisti hanno subito notevoli inerzie di mercato. Il costo della pratica cila può dipendere dal taglio immobiliare, dalla durata dei lavori di ristrutturazione edilizia, ecc.

Approfondisci

Quanto costa aggiornare le tabelle millesimali a Roma?

Le tabelle millesimali generalmente si dividono in proprietà generali, scale, ascenzore e di riscaldamento condominiale. Le più rilevanti sono le tabelle di proprietà generali in quanto determinano in base ad una suddivisione proporzionale la manutenzione delle aree comuni.

Approfondisci

scia per aprire una Guest house o Affittacamere a Roma

Presentare la scia per aprire una Guest house o Affittacamere a Roma è una procedura che vine fatta attraverso lo sportello unico per le attività ricettive SUAR necessaria un attività imprenditoriale nell’ambito ricettivo.

Approfondisci

Il certificato di agibilità roma

Il certificato di agibilità roma attesta la sussistenza delle condizioni di sicurezza, igiene nel rispetto dei requisiti igienico-sanitari degli ambienti, salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti negli stessi installati, nonché la conformità dell’opera al progetto presentato.

Approfondisci

 

Tempi e costi della Cila a Roma - Contattaci per prendere un appuntamento.

Il nostro onorario varia da caso per caso, generalmente può partire da un importo di circa € 600,00 (IVA esente - Regime forfettario), a questi vanno sommati i Tributi Catastali che ammontano ad € 50,00 e i costi istruttori di euro € 251,24.
Il nostro studio tecnico, nonché sede fisica, è all' Eur-Torrino. Effettuiamo sopralluoghi su tutto il territorio della Provincia di Roma. Il Costo della Cila a Roma non varia per le zone ricadenti nel Gra. Siamo operativi nelle zone ricadenti nel raggio e limitrofe al G.R.A. Sono coperte, ad esempio, le zone:
Eur, Malafede, Acilia, Casal Palocco, Ostia Antica, Castel Fusano, Infernetto, Castel Porziano, Casal Brunori, Casale Castellaccio, Casal Fattoria, Castel di Leva, Castel Romano, Colle di Mezzo Decima, e Castel di Decima Eur, Falcognana, Fonte Meravigliosa, Cecchignola, Fonte Laurentina, Giuliano Dalmata, Laurentino, Mezzocammino, Montemigliore, Mostacciano, Spinaceto Tor di Valle, Tor de' Cenci, Torrino, Trigoria, Vallerano, Vitinia, via Appia, via Ardeatina, via Cristoforo Colombo e via Ostiense, includendo inoltre le zone di San Paolo, Ardeatina, Roma 70, Grottaperfetta, Tor Marancia e Garbatella, Tuscolano Nord Tuscolano Sud Tor Fiscale Appio Don Bosco, Appio Claudio, Quarto Miglio, Pignatelli, Romanina, Gregna, Morena, Ciampino, Torre Spaccata, Torre Angela, Acqua Vergine, Torre Spaccata, Torre Maura, Tor Bella Monaca, Borghesiana, Torri e Castelli Tor Vergata, Giardinetti, Casal Bruciato, Casal Bertone, Casal de Pazzi, Rebibbia - Ponte Mammolo Podere RosaColli Aniene Tiburtino Tor Cervara Portonaccio Pietralata Monti Tiburtini Collina Lanciani San Basilio San Cleto Casal Monastero Torraccia Prato Lauro Settecamini Case Rosse Casale Caletto Casale Cavallari - Salone Monte Sacro, Val Melaina, Monte Sacro Alto, Fidene, Serpentara, Casal Boccone, Conca d'Oro, Sacco Pastore, Tufello, Aeroporto dell' Urbe, Settebagni, Bufalotta, Tor S. Giovanni Villaggio Olimpico - Parioli - Flaminio - Salario - Trieste - Villa Borghese - Villa Ada - Nomentano - San Lorenzo - Universita - Verano Rioni Borgo, Campitelli, Campo Marzio, Celio, Colonna, Esquilino, Ludovisi, Sallustinano, Monti, Parione, Pigna, Ponte, Prati, Regola, Ripa, S. Angelo, S. Saba, S. Eustacchio, Testaccio, Trevi, Trastevere e parte di Castro Pretorio, il quartiere Della Vittoria e parte dei quartieri Trionfale, Ostiense ed Ardeatino
Le richieste pervenute oltre queste zone saranno valutate per cercare di offrire il miglior prezzo possibile.

Contattaci per un preventivo gratuito ci occupiuamo dell'integrazione della tua pratica di condono a roma, sollecito d'urgenza, mancanza di pregiudizio statica condono, UCE roma, visura al condono roma, richieste informazioni, ritiro della concessione in sanatoria a Roma, o ritiro del condono, sollecito domanda di condono, tutto quello che c'è da fare al conodono edilizio di roma.