CILA Roma – Comunicazione Inizio Lavori Asseverata a Roma

sito ufficiale della cila a roma

Autorizzazioni Urbanistiche Amministrative a Roma

Interventi Edilizi Interni di manutenzione straordinaria o ristrutturazione edilizia

La Cila la Scia e la Dia sono pratiche amministrative che autorizzano/comunicano gli interventi edilizi al Comune di appartenenza, è buona norma per evitare sanzioni presentare la pratica edilizia prima di procedere con i lavori di ristrutturazione edilizia e manutenzione straordinaria a già aver interpellato un tecnico di fiducia, il quale saprà consigliarvi per il meglio su i vari aspetti tecnici e burocratici, dunque sulla giusta pratica edilizia da presentare al Comune di Roma, che sia una Cila, una Scia o una Dia e sia per quanto riguarda la scelta dell’impresa edile che opererà fisicamente in cantiere, e dunque, controllare la corretta regolarità contributiva anche ai fini delle detrazioni fiscali.

CILA Comunicazione inizio lavori Asseverata

La Comunicazione Inizio Lavori Asseverata (CILA) è stata introdotta con la Legge 73/2010 che ha modificato l’Art. 6 del D.P.R. 380/2001, si tratta di una semplice comunicazione che non prevede il rilascio di un titolo abilitativo ne tempi di attesa per l’inizio dei lavori, deve essere asseverata da parte di un tecnico abilitato all’esercizio della libera professione come un Geometra, un Architetto o un Ingegnere, ecc..

SCIA Segnalazione Certificata Inizio Attivita’

La Segnalazione Certificata Inizio Attività (Scia) è un titolo abilitativo edilizio che, introdotta ai sensi della Legge 78/10 va in sostituzione della Dia che si forma solo se sussistono tutte le condizioni e i requisiti previsti dalla normativa vigente. Consente al cittadino di eseguire lavori edilizi di entità contenuta, è possibile iniziare i lavori subito dopo aver presentato la segnalazione presso l’amministrazione comunale, ecc..

DIA Denuncia Inizio Attività

La Denuncia di Inizio Attività a Roma (D.I.A.) regolamentata dal Testo Unico Per L’edilizia è una pratica amministrativa che nell’ ambiente edile rappresenta oggi uno degli strumenti urbanistici più rilevanti, viene , con la dia è possibile effettuare interventi di ristrutturazione edilizia come: frazionare un unità immobiliare in più distinti appartamenti, apertura di nuovi vani porta o finestra su muratura di facciata, demolizione e ricostruzione di fabbricati urbani, ecc..

Devi ristrutturare casa?

La nostra impresa di ristrutturazione su Roma

Professione Ristrutturare a Roma è l’unico interlocutore che si occupa dei lavori di ristrutturazione edilizia.

1. Sopralluogo dell’appartamento con consulenza GRATUITA, da parte di un nostro tecnico abilitato (Geometra o Architetto);

2. Stesura del del preventivo gratuito.

Successivamente dopo l’accettazione del preventivo:

  • 1. Sviluppo della soluzione architettonica e del progetto;
  • 2. Presentazione della pratica Cila al Comune;
  • 3. Diamo supporto nella scelta e nella fornitura di tutti i materiali;
  • 4. Gestiamo e organizziamo completamente il cantiere attraverso le nostre maestranze selezionate e certificate;
  • 5. Collaudo e fine lavori dell’opera con rilascio di tutte le certificazioni d’impianto. CONTATTACI PER UN PREVENTIVO GRATUITO.

Ristrutturazioni su Roma e Provincia Telefono: 06.5202959

La Cila con il Suet

Dal 16 maggio 2016 le comunicazioni relative a pratiche CIL (comunicazione di inizio lavori) e CILA (comunicazione di inizio lavori asseverata) non possono più essere presentate su supporto cartaceo.

Il SUET è uno sportello telematico a disposizione dei cittadini e dei tecnici professionisti quali geometri, architetti, ingegneri, etc.. ideato per semplificare la presentazione della Cila e Cil, istanze necessarie per la realizzazione degli interventi edilizi, per agevolarne l’istruttoria da parte degli uffici competenti, monitorarne lo stato d’avanzamento da parte di tutti i soggetti interessati sino alla conclusione dell’intervento edilizio.

Dal 16 maggio 2016 le comunicazioni relative a pratiche CIL (comunicazione di inizio lavori) e CILA (comunicazione di inizio lavori asseverata) non possono più essere presentate su supporto cartaceo, ma esclusivamente per via telematica mediante la piattaforma SUET, che consente agli uffici tecnici municipali di verificare quanto trasmesso online dai cittadini e dai professionisti.

Successivamente il portale Suet oltre che per le presentazioni delle pratiche Cila “Comunicazione inizio lavori asseverata” e Cil verrà esteso anche alla presentazione della SCIA (segnalazione certificata di inizio attività), DIA (denuncia di inizio attività) e al Permesso di Costruire.

A cosa serve il suet?

Il servizio consente ai professionisti di compilare e sottoscrivere online la propria cila con la relazione tecnica nonché di monitorare, insieme al cittadino che ha presentato l’istanza, tutto l’iter del processo istruttorio fino al suo esito e inoltrare tutte le successive comunicazioni previste dalla normativa in materia. Il SUET è concepito anche per dare supporto ai dipendenti dell’Amministrazione capitolina e a quelli degli Enti esterni a Roma Capitale, secondo le specifiche competenze, nell’istruire le pratiche, esprimere pareri o verificare le istanze ricevute.

Chi può accedere per la compilazione della Cila?

Al servizio possono accedere:

  • • i cittadini che vogliono avviare una delle procedure edilizie semplificate (CIL CILA) e in futuro SCIA e DIA o la richiesta di Permesso di Costruire;
  • • i professionisti dotati di PEC e firma digitale che, per nome e per conto di uno o più soggetti legittimati (proprietari dell’immobile), compilano e predispongono la documentazione tecnico-amministrativa relativa alle richieste o ai depositi delle istanze edilizie semplificate.

Requisiti, tempi e modalità per la lavorazione di una Cila

Per accedere al SUET è necessario identificarsi al portale di Roma Capitale attraverso la procedura descritta al link Identificazione al Portale.

Inoltre, a partire dal 2 maggio 2016, i tecnici devono accreditarsi come “professionisti” al SUET attraverso l’apposita funzionalità del menu.

Per la lavorazione di una pratica Cila in genere occorrono sette giorni lavorativi partendo dal sopralluogo.

Cila e chiusura lavori

Al termine degli interventi previsti dalla CILA, il direttore dei lavori è tenuto a presentare al Comune il fine lavori e il collaudo, quest’ultimo attesta la regolare corrispondenza delle opere al progetto depositato, gli allegati previsti al fine sono: la ricevuta di accatastamento, e se è necessario una dichiarazione di corretta esecuzione degli impianti da parte del tecnico installatore e la bolla relativa al corretto smaltimento dei rifiuti, rilasciata da parte delle relative discariche.

If You Need Help Or Have Question, Get A Consultation

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat
Apri chat
💬 Hai bisogno del nostro?
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?